Com’è Umano Lui: ricordando Paolo Villaggio in prima serata il 30 maggio su Rai 1

Com'è Umano Lui

Com'è Umano Lui

Guida Tv

Ecco il film biografico dedicato alla vita di Paolo Villaggio, in onda in prima serata giovedì 30 maggio 2024 su Rai 1.

“Com’è umano lui” è un film prodotto da Rai Fiction che ripercorre la carriera e la vita privata dell’attore Paolo Villaggio. La pellicola vede come protagonista Enzo Paci, un attore genovese noto per la sua carriera comica in programmi come Central Station e Colorado. L’attore stesso ha specificato quanto sia stato impegnativo entrare nei panni di un personaggio così celebre e importate, paragonato la sua interpretazione per il ruolo ad una scalata del K2.

Non perderti questo esilarante film biografico dove si ripercorre la vita e la carriera di uno dei personaggi più famosi della televisione italiana su Rai 1 alle 21:30.

Cosa racconta il Film: Trama di Com’è umano lui

Il film, ambientato a Genova nella seconda metà degi anni ’50,  racconta di un giovane Paolo Villaggio che trascorreva la sua giovinezza uscendo di sera fino a tarda notte assieme al suo gruppo di amici dell’alta società genovese, come: Fabrizio De André, il Polio, un professore di lettere su sedia a rotelle, e Piero, il gemello di Paolo.

Com'è Umano Lui, il film sulla vita di Paolo villaggio: ecco dove vederlo

Com’è Umano Lui, il film sulla vita di Paolo villaggio: ecco dove vederlo

Solo che, mentre di giorno il Polio e Piero sono impegnati nel lavoro e nello studio, Paolo e Fabrizio, vivono in maniera più spensierata dormendo fino a tardi e, nel tempo libero, componendo canzoni come “I Fannulloni” e “Carlo Martello”.

Paolo, studente di legge senza aver ma dato un esame, scopre un giorno di aver messo incinta Maura, la sua fidanzata, e, decide di sposarla in municipio con un abbigliamento decisamente inusuale per l’occasione: maglietta, zoccoli e pantaloncini da mare.

Il padre di Paolo Villaggio, un ingegnere originario di Palermo, stanco del comportamento vagabondo del figlio e della sua mancata ambizione lavorativa, lo obbliga ad assumersi le sue responsabilità ed a trovare un lavoro.

Il giovani inizia quindi a lavorare alla Cosider, dove vi rimase per sette anni, continuando a vagabondare anche durante le ore di ufficio tra assenteismo e battaglie navali affiancato dal suo collega, il ragionier Bianchi.

Durante questo periodo, Villaggio continuò a esibirsi a teatro e fu proprio durante uno dei suoi spettacoli che venne notato da Maurizio Costanzo. Quest’ultimo, impressionato dal suo umorismo tagliente e dal personaggio del professor Otto von Kranz, gli offre un contratto per il suo teatro di cabaret a Roma. Spronato da Maura, Paolo decide di lasciare il lavoro sicuro per rincorrere la precaria carriera artistica. Da qui, la sua vita cambia radicalmente.

Il successo non tarda ad arrivare grazie alle sue apparizioni in programmi televisivi come “Quelli della Domenica” e “È domenica, ma senza impegno“, dove Villaggio propone personaggi resi iconici nella televisione italiana, come il professor Kranz e Giandomenico Fracchia. Non solo, Paolo scrive libri sul personaggio Ugo Fantozzi, riscuotendo grande successo e danno origine a film divenuti cult della comicità italiana.

Dettagli

  • Emittente: Rai 1
  • Regia: Luca Manfredi
  • Cast: Enzo Paci,Camilla Semino Favro e Andrea Filippi
  • Aggiornato il: 29 Maggio 17:02