La frustata, il film del 1956 in onda su Rete 4 domenica 9 giugno 2024

La frustata

La frustata

Guida Tv

La Frustata è un film che riesce a mescolare sapientemente il genere western con elementi di suspense e mistero, offrendo una storia coinvolgente e ben costruita

In Arizona, un uomo e una donna intraprendono un viaggio carico di suspense alla ricerca di una persona sopravvissuta a un massacro compiuto dagli Apache in una valle. Per Jim, l’obiettivo è ritrovare il padrino scomparso, mentre per Karil, la missione è trovare il marito disperso. Le loro strade si incrociano e insieme scopriranno una verità sorprendente.

Grazie alla solida regia di Sturges e alle eccellenti interpretazioni degli attori, il film si distingue come un'opera apprezzabile e intrigante

Grazie alla solida regia di Sturges e alle eccellenti interpretazioni degli attori, il film si distingue come un’opera apprezzabile e intrigante

Jim e Karil: Obiettivi Diversi, Destini Incrociati

Jim arriva in Arizona con l’intento di recuperare il corpo del padrino, ucciso insieme ad altri compagni durante un’imboscata degli Apache. Qui incontra Karil, che è alla ricerca del cadavere del marito, morto nello stesso attacco. Tuttavia, non è la pietà che muove Karil, bensì il desiderio di recuperare il denaro che il marito aveva con sé al momento della morte.

La Frustata si distingue dagli altri western per la sua miscela di suspense e mistero. Sebbene rimanga convenzionale in altri aspetti, il film è descritto come “solido mestiere e nulla più” con attori di comprovata professionalità, come evidenziato nella critica di ‘Telesette’.

Il soggetto di “La Frustata” è tratto da un romanzo di Frank Gruber, adattato in una sceneggiatura intricata e avvincente che mantiene alta l’attenzione dello spettatore grazie ai suoi elementi misteriosi e a un finale sorprendente.

Un Western con Elementi Gialli

Il film diretto da John Sturges è molto apprezzato per la sua capacità di intrecciare una trama da giallo in un contesto western classico. Questo espediente arricchisce la storia, mantenendo il pubblico interessato fino alla conclusione delle ricerche dei protagonisti. Il finale offre un risvolto sorprendente che aggiunge un tocco romanzesco alla vicenda.

Uno dei punti di forza del film è l’introduzione di numerosi personaggi, tutti ben delineati e funzionali alla trama. Richard Widmark offre una solida interpretazione, mentre Donna Reed, pur essendo una presenza tipica nei western, assume un ruolo fondamentale in questa storia. John McIntire interpreta l’enigmatico antagonista, la cui vera identità viene rivelata solo nel finale.

La regia di John Sturges dimostra una grande competenza nel genere western. Le atmosfere classiche sono perfettamente ricreate e i tempi della narrazione sono ottimamente calibrati. Le scene d’azione sono particolarmente efficaci, come la sparatoria iniziale e il duello tra Widmark e un giovane pistolero. La sceneggiatura di Borden Chase, tratta dal romanzo di Gruber, introduce elementi psicanalitici ed edipici, arricchendo ulteriormente la narrazione. Il rapporto di amore-odio tra il protagonista e il personaggio di Donna Reed è ben sviluppato e aggiunge profondità emotiva alla trama.

Dettagli

  • Emittente: Rete 4
  • Regia: John Sturges
  • Cast: Richard Widmark, William Campbell, Donna Reed
  • Aggiornato il: 8 Giugno 18:32