Arrivano le nuove inchieste su Report in onda stasera 12 maggio 2024 su Rai3

Report
Report

Report

Guida Tv

Dove vedere Report, a che ora e quali sono le tematiche di questa sera, domenica 12 maggio 2024.

Report, punto di riferimento nell’informazione televisiva, promette una nuova puntata ricca di inchieste e servizi di rilievo che andrà in onda questa stasera, domenica 12 maggio, su Rai 3 alle 20.55 per offrire un’analisi approfondita di tematiche di attualità che coinvolgono il mondo politico, economico e sociale del nostro paese.

Passiamo agli argomenti della serata. La trasmissione di approfondimento condotta da Sigfrido Ranucci, si apre con un servizio sulle morti di personalità politiche di spicco come Aldo Moro, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Pio La Torre e Piersanti Mattarella. Nel testo, elaborato da Paolo Mondani e Roberto Persia, l’obiettivo è gettare luce sui misteri che ancora avvolgono la scomparsa di questi personaggi, sollevando interrogativi sulla verità storica e sul rapporto tra cittadini e istituzioni politiche mettendo in evidenza il clima di tensione che caratterizzava l’Italia in quegli anni. A quarant’anni dalla scomparsa di Aldo Moro.

"Report" sarà trasmessa domenica 12 maggio 2024

La prossima puntata di “Report” sarà trasmessa domenica 12 maggio 2024 alle 20.55 su Rai 3. Il programma, condotto da Sigfrido Ranucci, sarà disponibile anche in live streaming e on demand sulla piattaforma RaiPlay

La verità sul caso Moro è più storica che attuale, ma un nuovo testimone eccezionale afferma che oltre alle Brigate Rosse, lo Stato potrebbe aver avuto un ruolo nel rapimento, poiché non avrebbe perseguito i nascondigli dove era detenuto Moro. Da allora, una serie di omicidi importanti, tra cui Mattarella, La Torre e Dalla Chiesa, per l’omicidio di Paolo Borsellino si ipotizza un coinvolgimento legato al dossier mafia appalti dei carabinieri. Tuttavia, è possibile che Borsellino avesse scoperto altro, simile a quanto accaduto al suo amico Giovanni Falcone.

Focus sulle compagnie di navigazione e alcuni presunti legami politici

Il secondo servizio si sposta sugli “oligarchi del mare“, con un aggiornamento a cura di Luca Chianca e Alessia Marzi sulle precedenti inchieste riguardanti la compagnia di navigazione Msc e i suoi legami con importanti figure politiche e imprenditoriali, come Gianluigi Aponte e Aldo Spinelli. Le recenti vicende giudiziarie, che hanno portato agli arresti di Giovanni Toti, Aldo Spinelli e Paolo Emilio Signorini con l’accusa di corruzione, confermano l’importanza di un’inchiesta giornalistica che ha messo in luce possibili collusioni tra interessi economici e politica.

Martedì scorso, come accennato, sono stati arrestati Giovanni Toti, Aldo Spinelli e Paolo Emilio Signorini per corruzione. L’accusa riguarda lo scambio di denaro per ottenere favori, tra cui concessioni portuali, l’apertura di supermercati Esselunga, scambi di orologi Rolex, cene e presunti finanziamenti illeciti alla politica. Questo fa seguito a un racconto che aveva evidenziato i legami consolidati tra il più grande armatore al mondo, Gianluigi Aponte di Msc, il più grande armatore genovese, Aldo Spinelli, socio di Msc, la politica regionale guidata da Giovanni Toti e l’allora presidente dell’autorità portuale di Genova, Paolo Emilio Signorini.

Ci sarà anche un servizio sulla gestione comunale presso Fiumicino

Report conclude la puntata con un approfondimento su Mario Baccini, sindaco di Fiumicino, condotto da Rosamaria Aquino e Marzia Amico. In quest’ultima inchiesta si esamina la gestione del comune da parte di Baccini, evidenziando le sue azioni amministrative e i progetti portati avanti durante il suo mandato, come il potenziamento del porto crocieristico. Particolare attenzione è riservata ai finanziamenti della sua campagna elettorale, con riferimento a un misterioso dipartimento di un’università poco conosciuta, sollevando dubbi sulla trasparenza delle fonti di finanziamento politico.

Dettagli

  • Emittente: Rai 3
  • Aggiornato il: 12 Maggio 20:26