Report Puntata del 2 giugno con inchieste, diretta e informazioni sulla puntata

Report
Report

Report

Guida Tv

Report Torna a Indagare sull'Influenza delle Mafie in Albania, il caso Regeni, il naufragio a Cutro: ecco le anticipazioni della puntata del 2 giugno.

Il nuovo episodio di Report del 2 giugno 2024 promette di svelare i retroscena inquietanti su temi di grande rilevanza internazionale, dalle infiltrazioni mafiose in Albania alla misteriosa morte di Giulio Regeni, fino al tragico naufragio a Steccato di Cutro. Attraverso testimonianze dirette e un’accurata ricostruzione degli eventi, il programma offre uno sguardo approfondito e critico sulle dinamiche che influenzano politica, economia e diritti umani. Diretta su Rai 3 a partire dalle ore 20:55.

Il nuovo episodio di Report promette di svelare retroscena inquietanti su temi di grande rilevanza internazionale

Il nuovo episodio di Report promette di svelare retroscena inquietanti su temi di grande rilevanza internazionale

Dopo le critiche dei presidenti del consiglio italiano, Giorgia Meloni, e albanese, Edi Rama, si torna a discutere dell’accordo sui migranti tra Italia e Albania. È stato intervistato il primo albanese che ha accettato di rispondere alle domande di Giorgio Mottola, inclusi i quesiti delicati sulle infiltrazioni della mafia albanese nel suo governo.

L’approfondimento sull’accordo tra Italia e Albania riguardante i migranti, viene riproposto sulla sponda opposta dell’Adriatico per esporre nuove prove e testimonianze sull’influenza delle organizzazioni mafiose nella politica e nell’economia albanese. Questi gruppi criminali sono arrivati a condizionare le più alte sfere istituzionali del paese. Nell’ambito dell’accordo con l’Italia, emerge una forte pressione mafiosa e l’interesse di alcuni politici italiani in Albania. In questo contesto, il primo ministro albanese, Edi Rama, ha concesso per la prima volta un’intervista a Report, affrontando questi temi scottanti.

Il Caso Giulio Regeni

Nel periodo in cui il mondo si interrogava sulla sorte di Giulio Regeni, alcune figure di alto livello nelle istituzioni italiane erano già al corrente della situazione. Giulio Regeni scomparve il 25 gennaio 2016 e il suo corpo senza vita fu ritrovato dieci giorni dopo. Durante questo lasso di tempo, le autorità italiane si mobilitarono ai massimi livelli, ma senza riuscire a salvare il giovane ricercatore. Contemporaneamente, il governo egiziano negava ogni responsabilità, dichiarando ripetutamente di non sapere cosa fosse accaduto a Regeni. Questa versione ufficiale dei fatti è stata sostenuta fino ad oggi, ma è davvero corrispondente alla realtà di quei giorni? Report indaga per scoprire la verità.

Il Naufragio a Steccato di Cutro

Infine, il programma affronta il tragico naufragio avvenuto al largo della spiaggia di Steccato di Cutro, un evento che ha scosso l’opinione pubblica mondiale. Viene analizzato il ruolo delle istituzioni europee e italiane, presenti nel quartier generale di Frontex a Varsavia, e le tempistiche con cui è stata avvistata l’imbarcazione. Report ricostruisce le ore precedenti al naufragio, attraverso interviste ai protagonisti, per chiarire chi avrebbe dovuto dare l’allarme e chi, tra Guardia di Finanza e Guardia Costiera, avrebbe dovuto intervenire.

Nella programmazione di Rai 3 del 2 giugno, non perdere I giganti del Quirinale alle ore 10:00, la puntata di Rebus alle ore 16:15, quella di Chesarà alle ore 20:00, prima dell’approfondimento in prima serata di Report.

Dettagli

  • Emittente: Rai 3
  • Aggiornato il: 1 Giugno 23:28