Il mio cane Skip su La5 il 2 giugno 2024 in prima serata: una storia di amicizia anche a distanza

Il mio cane Skip

Il mio cane Skip

Guida Tv

È un efficace ritratto di un ragazzo in fase di crescita. Mostra come crescere con un animale aiuti un bambino a superare le sue insicurezze e diventare adulto, risultando commovente e coinvolgente.

“Il mio cane Skip” è uno dei pochi film che lascia un’impressione duratura. La pellicola è ben realizzata, con una trama commovente e realistica. A differenza di molti film sentimentali americani, questo è considerato un vero capolavoro.

Il mio cane Skip su La5 il 2 giugno 2024

Il mio cane Skip su La5 il 2 giugno 2024

Trama de Il mio cane Skip

Mississippi, estate del 1942: per il suo nono compleanno, il giovane Willie Morris riceve, tra gli altri regali, un cagnolino che decide di chiamare Skip. Suo padre, Jack, è inizialmente contrario all’idea, ma grazie all’intervento della madre, Ellen, Willie e Skip possono stare insieme. Da quel momento, il legame tra Willie e Skip diventa indissolubile, e il cane è presente in tutti i momenti salienti dell’adolescenza del ragazzo, incluso il suo primo amore. Tuttavia, un giorno, Willie si arrabbia con Skip per un fallimento sul campo di baseball.

Il film, diretto da Jay Russell, racconta questa toccante storia. Il protagonista è Willie Morris, interpretato da Frankie Muniz, un bambino timido che trascorre gran parte del tempo da solo. Willie vive in un piccolo villaggio del Mississippi con suo padre Jack, un ex militare severo interpretato da Kevin Bacon, e sua madre Ellen, interpretata da Diane Lane. L’unico amico di Willie è il vicino di casa, Dink Jenkins, interpretato da Luke Wilson, che però parte per arruolarsi nell’esercito, lasciando Willie ancora più solo.

Con Skip si instaura immediatamente una profonda amicizia che li rende inseparabili. Con l’arrivo di Skip, tutto sembra migliorare: i bulli smettono di infastidirlo e la ragazza più carina della scuola inizia a prestargli attenzione. Tuttavia, col passare degli anni, Willie deve affrontare nuove sfide, tra cui il trasferimento a Oxford per proseguire gli studi, lasciando Skip ad aspettarlo pazientemente nella sua stanza.

Critica del film “Il mio cane Skip”

Secondo la rivista “Variety”, Frankie Muniz riesce a esprimere una vasta gamma di emozioni con una naturalezza disarmante, mettendo in ombra il resto del cast, simile a quanto fatto da Haley Joel Osment in “Il sesto senso”. Il film, tratto dal romanzo autobiografico di Willie Morris ambientato nel 1942, esplora temi come la difficoltà del passaggio all’età adulta e la drammaticità della guerra. Jay Russell, regista con un background pubblicitario, enfatizza la potenza dei sentimenti universali e senza tempo. Non a caso, anche le ambientazioni sono state scelte con cura per rispecchiare questa intenzione.

Il film è basato sul libro autobiografico “My Dog Skip” di Willie Morris. È stato presentato al Giffoni Film Festival nel 2000, dove ha vinto un Grifone d’Argento e un Grifone d’Oro. Per interpretare Skip sono stati utilizzati sei Jack Russell terrier, tra cui Moose e suo figlio Enzo.

Appuntamento con la prima serata di La5 ed il film in onda alle ore 22:57. Nella programmazione della giornata di La5 della domenica 2 giugno, spazio alle soap opere in prima mattina come Centovetrine, Una vita, The Royal Saga. Spazio poi a Verissimo e X-Style. Alle 17:00 spazio a Dalla parte degli animali kids, il film in prima serata Kiss the chef – Una visita inaspettata.

Dettagli

  • Emittente: La 5
  • Regia: Jay Russell
  • Cast: Frankie Muniz, Kevin Bacon, Luke Wilson, Diane Lane, Mark Beech, Bradley Coryell
  • Aggiornato il: 1 Giugno 18:53