La Guerra di Domani, in prima serata il 26 maggio 2024 su Italia 1 il film con Chris Pratt

La guerra di domani

La guerra di domani

Guida Tv

Su Italia 1 un film che si concentra sui conflitti tra presente e futuro, padri e figli, superficie e profondità. Temi che costituiscono la base e la chiave di lettura del primo film in live action di Chris McKay.

Su Italia 1 arriva una serata all’insegna della fantascienza per una lotta per il futuro dell’umanità. “La Guerra di Domani“, diretto da Chris McKay, si svolge in un futuro distopico in cui l’umanità si trova a combattere contro un’invasione aliena. Un gruppo di viaggiatori del tempo, provenienti dal 2051, arriva nel nostro presente per portare un terribile avvertimento: fra trent’anni, la Terra rischia di essere sconfitta da una minaccia extraterrestre. Questo messaggio di allarme annuncia una guerra violenta, che vede il mondo intero unito contro un feroce nemico alieno. Per tentare di salvare il futuro dell’umanità, gli scienziati concepiscono un piano disperato, sperando di vincere o almeno di resistere fino all’ultimo.

Dove vedere La Guerra di Domani domenica 24 maggio 2024

Dove vedere La Guerra di Domani domenica 24 maggio 2024

Dan Forester è un reduce con il sogno di una carriera scientifica, ma sembra destinato solo all’insegnamento. Ha una moglie e una figlia, ma evita il padre che lo aveva abbandonato da piccolo. La sua vita, come quella del mondo, cambia radicalmente quando durante una partita di calcio appaiono dei soldati dal futuro, annunciando la prossima fine dell’umanità per mano di alieni misteriosi. Questi conquisteranno il pianeta nei prossimi trent’anni e solo con reclute provenienti dal passato c’è una speranza. Dan viene coscritto, ignaro che nel futuro incontrerà sua figlia.

La loro strategia consiste nel reclutare uomini del presente e trasportarli nel futuro per combattere una guerra che non li riguarda direttamente, ma che li coinvolge emotivamente. Dan Forester è interpretato da Chris Pratt, l’insegnante di liceo che sente il peso della responsabilità dell’esito del conflitto, soprattutto perché desidera offrire alla sua giovane figlia un mondo migliore. Al suo fianco si trovano una brillante scienziata (Yvonne Strahovski) e il padre di Dan, Slade (J.K. Simmons), con cui Dan non ha rapporti da tempo. Oltre a confrontarsi con il conflitto globale, l’insegnante-soldato dovrà affrontare anche i fantasmi del suo passato.

Opinioni su questo film

L’invasione aliena rappresenta già un grave problema per l’umanità, ma quando sconvolge anche il fluire del tempo, la situazione diventa ancora più catastrofica. In “La Guerra di Domani”, la guerra è talmente perduta che dal 2051 tornano indietro nel 2022 numerosi viaggiatori del tempo per chiedere aiuto. Il principale protagonista è il tipico eroe americano, rappresentato da Chris Pratt, che sta emergendo sempre più come una stella del cinema d’azione, pur mantenendo un alto grado di ironia e simpatia. Il film è divertente e spettacolare, con un tocco nostalgico che richiama i giocattoli degli anni ’90, ma ha anche una forte componente emotiva legata alla storia familiare del protagonista. Particolarmente riuscita è la dinamica, quasi filosofica, dello scorrere inesorabile del tempo, che aggiunge un’ulteriore dimensione di angoscia alla narrazione.

Il film di fantascienza esplora soprattutto le seconde opportunità genitoriali in un contesto di guerra. “La guerra di domani” è un blockbuster da duecento milioni di dollari, inizialmente prodotto dalla Paramount e poi distribuito su Amazon Prime Video a causa della pandemia. L’idea del film è interessante, sebbene il familismo hollywoodiano sia ripetuto all’eccesso. Tuttavia, il film pecca nella scrittura, nella messa in scena e nell’immaginazione.

I mostri assomigliano a quelli di “A Quiet Place” ma con una testa più tradizionale, e sono bianchi come la neve, un dettaglio sfruttato solo nell’ultimo atto. Come gli xenomorfi di “Aliens”, proteggono la femmina madre, che si distingue solo per le dimensioni maggiori e un ventre rossastro. Il tono del film è meno horror rispetto ad “Aliens” e “A Quiet Place”, includendo persino un momento disneyano in cui il team si rivolge a un bambino appassionato di scienza. Ci sono anche stereotipi nei personaggi neri, divisi tra il nero arrabbiato e quello simpatico e loquace. I dialoghi sono spesso esplicativi e la trama, centrata sulla famiglia, mina la sospensione dell’incredulità: nel futuro serve proprio Dan Forester e non un premio Nobel, e nel passato si ricorre proprio al padre di Dan, noto cospirazionista, poiché il governo si tira indietro.

Il film presenta un ritmo elevato e un grande senso dello spettacolo e dell’intrattenimento. La regia e la fotografia offrono alcune sequenze davvero ben riuscite. Il cast riesce a essere convincente nonostante alcuni problemi di scrittura. Oltre al semplice divertimento, il film riesce a toccare temi contemporanei parlando di umanità e futuro, aggiungendo un po’ di cuore.

A volte si fatica a trovare un equilibrio perfetto tra tragicità drammatica e puro intrattenimento. Nonostante il ritmo sostenuto, la durata del film risulta un po’ eccessiva. Alcuni elementi archetipici del genere risultano un po’ troppo derivativi.

“La guerra di domani” cerca di accontentare sia i redneck armati che non si fidano del governo, sia i liberal preoccupati per il riscaldamento globale, suggerendo improbabilmente una riunificazione delle diverse anime degli Stati Uniti tramite la riunificazione della famiglia protagonista.

“La Guerra di Domani” è disponibile in streaming su Amazon Prime Video. Puoi guardarla su Italia 1 il 26 maggio 2024 in prima serata, alle ore 21:16.

Dettagli

  • Emittente: Italia 1
  • Regia: Chris McKay
  • Cast: Chris Pratt, Yvonne Strahovski, J.K. Simmons, Betty Gilpin, Mary Lynn Rajskub, Seychelle Gabriel, Sam Richardson, Ryan Kiera Armstrong, Edwin Hodge, Jasmine Mathews, Keith Powers, Mike Mitchell
  • Aggiornato il: 25 Maggio 10:47